Libri

La Quercia di Montale

Biodiversità è un albero anziano, ferito, monco dei suoi rami, storto, il tronco scavato, perché, quando muore, cede al terreno e agli altri esseri che gli vivono intorno tutta la sua ricchezza vegetale. E nutre il nostro futuro, non solo quello del luogo che lo ospita.
Questa è la storia della Quercia rossa di Montale, vissuta per oltre duecento anni nei Giardini di via Palestro a Milano, e di una adozione unica, frutto di una grande passione. Per evitare che quell’albero fosse abbattuto, Paola Pastacaldi ha scelto di sostenerlo e accompagnarlo nel suo viaggio verso la fine. E ora che è caduto, in accordo con il Comune di Milano, ciò che di esso rimane sarà lasciato lì, dove la quercia era nata nell’Ottocento, divenendo oggetto di studio.
I disegni di Anna Regge, appositamente realizzati, illustrano i numerosi ospiti della quercia, accompagnandoci alla scoperta della Biodiversità, cioè della vita che continua anche dopo la morte.

 

Per comprare clicca qui :

Fiorina Edizioni
Amazon
IBS
La Feltrinelli
Libraccio
Unilibro
Libreria Universitaria

 

L'Africa non nera

Opera storica e familiare sugli italiani ad Asmara, in Eritrea, durante il periodo coloniale scritta dalla giornalista e scrittrice Paola Pastacaldi. Un romanzo che è anche un viaggio nella memoria di un nonno che lascia il Veneto, per lavorare e dare un futuro alla sua famiglia. E’ anche la storia di sua figlia che lo raggiunge ad Asmara e che si innamora di un meticcio, figlio di un diplomatico italiano vissuto a fine Ottocento ad Harar, in Etiopia, e di una donna oromo. Una storia che porta alla scoperta del lavoro degli italiani in colonia e delle relazioni con le indigene, dei figli meticci e delle durissime conseguenze delle leggi razziali di Mussolini. Sino all’arrivo degli inglesi nel 1941. E la fine dei programmi illusori del Duce.

 

Per comprare clicca qui :

Mursia
Amazon
IBS

 

Khadija

Ci sono alcuni paesaggi italiani che per la loro semplicità e per una linea dell'orizzonte, dove lo sguardo può spaziare, provocano un sentimento d'Africa, che si potrebbe sintetizzare in un ricordo antico, alle volte ancestrale

Le fate son tornate

mup editore, Parma 2004

Favole illustrate con personaggi di oggi.

Recensione: Tabloid 06/08/2005

Vorrei essere trasmesso

Salani, 1999

Cosa pensano i bambini della televisione.
Una analisi approfondita sul ruolo della televisione nella formazione del bambino.


Recensioni:
cosa dicono i bambini della televisione - Tabloid
Le risate dei bambini davanti alla tv - Famiglia Cristiana
Se la tv degli adulti diventa il terrore dei piccoli - Il Corriere della Sera

C'era tutt'altra volta

1995

Fiabe di ieri con personaggi di oggi.
Una serie di racconti fantastici e surreali. Copertina di Tullio Pericoli.

Sposerò il primo banco a destra

1994

La storia d'Italia degli ultimi sessant'anni letta attraverso i quaderni dei bambini.

L'indirizzo delle fate

1994

L'Italia fantastica nelle leggende e nelle tradizioni  italiane.

Hitler è buono e vuol bene all'Italia

1992

Antologia di pensieri di scolari delle elementari di tutta Italia dagli anni Trenta agli anni Novanta. Una storia minore vista dai bambini. (in edizione economica Sposerò il primo banco a destra Tea)