In Africa l'accesso a Wikipedia è gratis. Gli abbonati alla compagnia telefonica Orange non pagheranno la connessione per visitare l'enciclopedia

24 gennaio 2012, LaStampa.it

La conoscenza è potere. Per questo l’enciclopedia on-line Wikipedia ha stretto un importante accordo con la compagnia telefonica Orange per offrire in modo gratuito i contenuti del sito sui telefonini e sugli smartphone dei clienti africani e mediorientali. Gli utenti che si collegheranno a Wikipedia non dovranno pagare il costo del traffico dati della connessione.

Nel corso del 2012, l’offerta sarà estesa a venti paesi di Africa e Medio Oriente, dove Orange conta circa 70 milioni di clienti, anche se di essi solo dieci hanno cellulari a tecnologia 2G e 3G per navigare su Internet.

Un portavoce della Orange ha dichiarato che l’obiettivo della società entro il 2015 è il 50 per cento di clienti muniti di cellulari 2G o 3G, contro una quota attuale compresa tra il 7 e il 15 per cento. Secondo il Guardian, Sue Gardner, direttore generale della Wikipedia Foundation di San Francisco, ha spiegato che si tratta di un accordo molto importante, perché «permetterà di leggere Wikipedia a milioni di persone che finora non hanno potuto farlo».



Link